Autorizzato ufficialmente dal Ministero Italiano dell'Istruzione

La Via dei Presepi a Cerreto Guidi

La Via dei Presepi a Cerreto Guidi

Anche per questo Natale torna la “Via dei presepi, la manifestazione di Cerreto Guidi più importante e più attesa dell’anno. Dall’8 dicembre al 13 gennaio 2019 sarà infatti possibile ammirare ed apprezzare presepi di ogni tipo: classici, meccanizzati, in sughero e addirittura all’uncinetto, come quello realizzato a partire dall’idea geniale di una donna comune, Gessica Mancini, e realizzato grazie all’opera comune delle “Dame dell’uncinetto”.

CERRETO GUIDI

Cerreto Guidi è un piccolo borgo che si trova nel Valdarno inferiore a una mezz’ora di strada da Firenze. Circondato da vigneti e uliveti conserva l’autentico fascino d’un centro storico rinascimentale ed è letteralmente arricchito da una villa medicea risalente al XVI secolo. E’ qui che ogni anno si tiene la mostra-concorso “La Via dei Presepi”, dove lo spirito del Natale si veste di svariati materiali e tecniche, anche di uncinetto.

L’EVENTO

La Via dei Presepi, creata nel 2010 come mostra-concorso e giunta alla sua ottava edizione, è aperta a tutti senza limiti di età, e si inserisce nel solco della tradizione del Concorso Presepi nato negli anni ’60. Si avvale del patrocinio della Regione Toscana ed è organizzata dal Comitato promotore, dal Comune di Cerreto Guidi, dall’Associazione CCN Buontalenti, dalla Pro Loco e dalla Parrocchia di San Leonardo, in collaborazione con le contrade, le associazioni del territorio  e i presepisti storici come Giuseppe Landi, Gessica Mancini, Ermindo Michetti, Fabio Bandini, oltre a Grazia Spinelli, Laura Brotini, tra gli altri. In meno di dieci anni la rassegna è cresciuta, diventando meta di visitatori che arrivano da ogni parte d’Italia e persino dall’estero.

L’importanza di questa manifestazione è confermata dall’inserimento per il quarto anno consecutivo nel circuito Terre di Presepi, una rete che unisce i presepi artistici della regione, percorrendo la Toscana per oltre 300 chilometri. Questa rete ha presentato quest’anno la “Tessera del Presepista Pellegrino” che permette, recandosi presso un’apposita magione allestita in ogni singolo centro, di ottenere un timbro attestante la propria presenza e ricevere così un omaggio da ciascuna realtà visitata. Una cosa molto simile a quella del cammino di Santiago de Compostela.

L’edizione di quest’anno, inoltre, coincide con l’adesione alla “Città dei Presepi” che contribuirà a fare di Cerreto Guidi uno dei punti di riferimento nazionali fra le città che vivono il presepe fra storia, arte e tradizione.

I presepi che ogni anno vengono allestiti sono molto numerosi, circa un centinaio, e troveranno spazio nelle vie del piccolo centro fiorentino, nei fondi messi a disposizione dai cerretesi (quest’anno in aumento), ma anche all’interno della Villa Medicea di Cerreto Guidi, patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il programma, sviluppato dal Comune e dalla Regione, coinvolge inoltre attivamente non solo il centro storico di Cerreto Guidi, ma anche le frazioni; in particolare quella di Stabbia, dove la compagnia teatrale “I Girasogni” gestisce l’organizzazione dei mercatini di Natale nelle domeniche di dicembre e la creazione di una casetta di Babbo Natale che ospiterà i bambini per giocare con Pinolino e Mandarina.

Alla mostra, visitabile a ingresso gratuito tutti i giorni con orari 10-13 e 15-19, partecipano ogni anno tre categorie principali: quella dei bambini, quella tradizionale e quella dei presepi fatti con i materiali di recupero, come legno, carta, plastica. Una giuria tecnica, formata da artisti del posto, giornalisti e critici d’arte, che ogni anno viene cambiata per conferire all’evento maggiore serietà, decreterà i vincitori. I premi invece sono solo simbolici; una targa o un cesto, ad esempio, in modo da rendere omaggio a chi si è distinto senza far prevalere troppo lo spirito competitivo e i vincitori delle varie categorie saranno ufficializzati domenica 6 gennaio, giorno dell’epifania, conclusivo della manifestazione.

NOVITÀ

Tra le novità di quest’anno c’è Claudio Cinelli, figura eclettica del panorama teatrale italiano, che, giocando con le ombre, allestirà un presepe originale e di grande suggestione scenica.

L’elenco delle novità prosegue con Claudio Ladurini; i soci del gruppo AIAP (Associazione Italiana Amici del Presepio), l’Associazione Presepiamo di Pistoia, Luigi Mennella, Ivano Vecchio, Claudio Terreni, Paola Del Carlo, Pino Moreno.

All’interno di questa VIII^ edizione della Via dei Presepi figurano anche molte iniziative collaterali (concerti, spettacoli teatrali, laboratori, intrattenimenti, la tombola, la festa del cioccolato artigianale Cerreto Ciok e Sapori d’Inverno).

ALCUNI NUMERI

Nel 2015, dopo l’ingresso nel circuito di Terre di Presepi, quest’evento è stato capace di smuovere, nell’ultimo paio d’anni, circa 500.000 persone in tutta la Toscana. Due anni fa si è verificato infatti un vero e proprio exploit con 25.000 visitatori, mentre l’anno scorso sono stati superati i 30.000, grazie anche al Presepe a Uncinetto di Gessica Mancini, un’opera favolosa creata insieme a un’altra cinquantina di persone sparse in tutta Italia e da un paese della Francia, segno, questo, che la collaborazione è alla base di ogni grande realizzazione e costruzione umana.

Quanto conosci la

lingua italiana?

Fai il nostro test e scopri il tuo livello di conoscenza della lingua italiana

Fai il test

Quanto ne sai della

cultura italiana?

scoprilo con il nostro quiz di conoscenza della cultura italiana

Fai il quiz

il materiale didattico e la tassa di iscrizione sono

inclusi nel prezzo

Dicono di Noi

  • Sono contenta con gli insegnanti e con tutto. Sono qui per la seconda volta, forse questo significa qualcosa. L'alloggio mi è piaciuto molto,...
    Dubravka Rade , Croazia 05 August 2014

Orari e date

I NOSTRI VANTAGGI

  • Siamo nel centro di firenze

    La scuola di italiano si trova nel cuore del centro di Firenze, a pochi passi da tutti i monumenti più importanti e dalla stazione centrale.

  • 30 anni di insegnamento

    La scuola è stata costituita nel 1983, una delle prime scuole di lingua italiana in Italia. L'esperienza di oltre 30 anni sono garanzia di professionalità e affidabilità.

  • Qualità dei corsi a prezzi contenuti

    I nostri prezzi tutto incluso sono tra i migliori anche considerando gli alloggi, tutti nel centro della città.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,consulta la Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, dai il consenso all’uso dei cookie.