QUALI DOCUMENTI SONO NECESSARI PER ANDARE E STARE IN ITALIA

visto di studio per l’italia - Immagine 1

Carta d’identità, passaporto, visto turistico, visto di studio, tessera sanitaria, dichiarazione di presenza, permesso di soggiorno

Che cosa è il visto di studio

Il visto di studio è un documento necessario soltanto per gli studenti residenti in paesi extra-UE che decidono di frequentare un corso di italiano e soggiornare in Italia per un periodo superiore a tre mesi.
Precisiamo che soltanto le sedi consolari italiane all’estero hanno l’autorità di concedere qualsiasi tipo visto per l’Italia (compreso il visto di studio). Per questo motivo la richiesta di visto può essere fatta esclusivamente al consolato italiano del tuo paese. La decisione di concedere il visto spetta soltanto all’ufficio visti del consolati italiani all’estero.
La nostra scuola può soltanto consigliarti allo scopo di darti maggiori possibilità di ottenere il visto, inviarti i certificati necessari richiesti dalle autorità consolari italiane per presentare la domanda di visto di studio e assisterti nella procedura di richiesta del visto o in caso di problemi inaspettati.
Analizziamo di seguito tutti i casi in base alla nazionalità degli studenti e in base alla durata del loro soggiorno in Italia.

Periodi di permanenza in Italia inferiori a tre mesi (-90 giorni)

Se la tua nazionalità non fa parte di un paese dell’Unione Europea (area Schengen) è sempre obbligatorio avere un passaporto valido per qualsiasi durata di permanenza in Italia.
Una permanenza in Italia per meno di 90 giorni, è considerata dalle autorità italiane assimilabile al turismo anche se il motivo del tuo viaggio è la frequenza di un corso di italiano in una scuola di lingua italiana per studenti stranieri.
Se pensi di stare in Italia per un periodo inferiore a tre mesi, i documenti obbligatori e la procedura di ingresso in Italia sono differenti per ogni paese. Per questo motivo, ti consigliamo di chiedere informazioni all’ambasciata italiana del tuo paese. Per nostra esperienza queste sono le varie situazioni:

  • da alcuni paesi del mondo è possibile arrivare e soggiornare in Italia senza nessun particolare documento.
  • da alcuni paesi, quando arrivi all’aeroporto in Italia, è sufficiente dichiarare il motivo di studio della tua permanenza in Italia e mostrare il nostro certificato di iscrizione.
  • per alcuni paesi è necessario richiedere il visto turistico all’ambasciata italiana. Per ottenerlo dovrai mostrare il certificato di iscrizione ai corsi della nostra scuola.
  • per i paesi considerati dal Ministero italiano dell’interno ad alto rischio immigratorio, sono necessarie procedure più complesse, e spesso non è possibile ottenere nessun tipo di visto.
    Puoi controllare nella pagina web del Ministero Italiano degli esteri se hai bisogno del visto per venire in Italia.
    NOTA BENE Per qualsiasi paese, in assenza di visto, di solito non sono possibili permanenze in Italia superiori a tre mesi, e di solito non è possibile fare o rinnovare il visto in Italia.
    NOTA BENE Nonostante l’assistenza sanitaria per malattie e infortuni gravi sia gratuita in Italia, ti consigliamo comunque di fare un’assicurazione sanitaria personale nel tuo paese che copre qualsiasi tipo di necessità non grave, altrimenti possiamo farla noi per te.

Periodi di permanenza in Italia superiori a tre mesi (+90 giorni)

Se pensi di stare in Italia per un periodo superiore a tre mesi e la tua nazionalità non fa parte dei paesi dell”Unione Europea (area Schengen) è obbligatorio avere un passaporto valido per l’estero, e ottenere il visto di studio dall’ambasciata italiana del tuo paese.

Cosa fare prima di programmare un viaggio di studio in Italia per un periodo superiore a tre mesi

  • Decidere le date del soggiorno in Italia
  • Inviare un’email alla scuola descrivendo le tue intenzioni di iscriverti a un corso di italiano per più di tre mesi. In questo modo possiamo darti consigli utili per la procedura di ottenimento del visto e per il tuo viaggio a Firenze.
  • Iscriverti a un corso di almeno 20 ore settimanali (il minimo consentito per ottenere il visto). Per un visto di studio successivo è occasionalmente consentito anche per 10 ore settimanali.
  • Compilare e inviarci il modulo di iscrizione
  • Contattare il consolato italiano del tuo paese per dichiarare le tue intenzioni di fare un corso di italiano in Italia, chiedere se sei nella condizione necessaria per ottenere il visto di studio, e quali documenti sono necessari.
  • Ricordati che prima di prenotare il biglietto aereo, devi prima essere sicuro di ottenere il visto di studio.
    Puoi trovare i contatti delle ambasciate e dei consolati italiani all’estero nel sito web del Ministero italiano degli esteri.
  • Prenotare un appuntamento presso il consolato italiano per ricevere il visto
    NOTA BENE Dato che per alcuni paesi la procedura per ottenere il visto di studio può essere lunga e complicata, ti consigliamo di decidere le date del tuo soggiorno in Italia almeno due-tre mesi prima del tuo arrivo in Italia (preferibilmente 4-5 mesi prima).
    NOTA BENE Tieni presente che dopo l’ottenimento del visto di studio puoi partire ed entrare in Italia fino a 30 giorni prima l’inizio del corso di studi, e partire dall’Italia fino a 60 giorni dopo la fine del corso.
    NOTA BENE Il visto di studio per l’Italia ti consente di viaggiare legalmente in tutti i paesi UE (area Shengen) per tutta la durata del tuo visto.

Se il consolato ha valutato positivamente la tua condizione per concederti il visto di studio, questi sono i requisiti obbligatori per la richiesta del visto:

  • avere un passaporto valido
  • consegnare il certificato di iscrizione della scuola e il documento che la scuola è riconosciuta dal Ministero italiano dell’Istruzione
  • dimostrare di aver pagato completamente il corso di studi prenotato (obbligatorio per la legge italiana)
  • dimostrare l’effettiva prenotazione di un alloggio. Se prenoti un’alloggio con la scuola, noi ti forniremo il documento della dichiarazione di prenotazione alloggio.
  • dimostrare di avere le capacità finanziarie sufficienti per mantenerti durante il periodo del tuo soggiorno in Italia.
  • mostrare la ricevuta di una assicurazione sanitaria personale (vedi sotto maggiori informazioni) valida per l’estero.
  • consegnare una lettera motivazionale e fare un colloquio con un funzionario dell’ufficio visti
  • biglietti aerei di andata e ritorno

Assicurazione sanitaria

Come fare un’assicurazione sanitaria personale per l’Italia
Per soggiorni di studio in Italia superiori a tre mesi è obbligatorio stipulare una polizza di assicurazione sanitaria personale. Hai tre opzioni disponibili: stipulare un’assicurazione privata nel tuo paese, chiedere alla nostra scuola di fare un’assicurazione per te. In questo caso puoi scegliere un’assicurazione privata o un’assicurazione pubblica al servizio sanitario nazionale italiano (SSN).

Permesso di soggiorno

Che cosa è il permesso di soggiorno
Il permesso di soggiorno è un documento che consente ai cittadini extracomunitari di stare legalmente in Italia per lunghi periodi (superiori a tre mesi). Ha una durata uguale alle date del corso di studio.
Permesso di soggiorno in Italia
Se la tua nazionalità è di un paese extra-UE e hai ricevuto un visto di studio per un periodo superiore a 90 giorni, devi fare richiesta del permesso di soggiorno entro 8 giorni dal tuo arrivo in Italia.
Quando arriverai a scuola ti daremo la necessaria assistenza e le informazioni utili per la presentazione della richiesta da fare all’ufficio postale vicino alla scuola.

Rinnovo del permesso di soggiorno in Italia

Se sei in possesso di un visto di studio, è possibile prolungare la tua permanenza in Italia dopo la scadenza del visto facendo nuovamente la procedura per il rinnovo del permesso di soggiorno. In questo caso hai bisogno di iscriverti ai nostri corsi e presentare un nuovo certificato di iscrizione.
Ricordati che deve essere presentato entro 60 giorni prima della scadenza del permesso di soggiorno precedente.

Se vuoi fare un viaggio in Italia e hai bisogno di ulteriori informazioni sul visto, contattaci!